Aprire un negozio ebay: i costi, le tasse, le imposte ed i passaggi

Aprire negozio ebay

29 gen Aprire un negozio ebay: i costi, le tasse, le imposte ed i passaggi

Perchè aprire un negozio ebay?

Alzi la mano chi non ha ma i venduto, nel 2013, un oggetto su ebay (magari il vecchio cellulare o un lettore mp3 che non si utilizza più).

La cosiddetta “baia” ha raggiunto un livello di conoscenza in tutto il mondo, e anche nel nostro bel paese, che l’ha portato ad essere uno dei mezzi più utilizzati per l’e-commerce.

Oltre che da un punto di vista “privato”, quindi alla stregua di un mercatino dell’usato dove chiunque può vendere i propri oggetti che magari non usa più, si è a poco a poco sviluppato un mercato parallelo che ha portato alla crescita di veri e propri negozi virtuali (appunto i cosiddetti negozi ebay).

Si vende un pò di tutto nei negozi ebay: dalle cianfrusaglie, ai vestiti, all’elettronica, agli strumenti musicali.

I negozi ebay sono molte volte delle vere e proprie estensioni di negozi esistenti “fisicamente” in locale, che vogliono espandere la loro clientela (e quindi i propri profitti) sul web senza tentare la strada (a volte molto più complessa) del sito in proprio: ebay ha sicuramente molta più visibilità e semplicità di utilizzo, basta in linea di massima registrarsi e iniziare a vendere (con le ovvie difficoltà che magari si hanno all’inizio se non si possiedono abbastanza feedback).

Oltre ad essere delle “sedi distaccate” di negozi già esistenti in locale tali negozi virtuali sono sempre più “indipendenti” e nascono come unica attività per il soggetto che inizia a vendere: sono molti i giovani che cercano di cimentarsi nel mondo del commercio partendo con un negozio ebay, visti anche i costi di apertura irrisori rispetto all’apertura di un vero e proprio negozio.

Ma come fare da un punto di vista burocratico e quali sono i costi?

Aprire partita iva per negozio ebay, iscriversi al Registro Imprese, INPS

Abbiamo già parlato di come aprire un negozio online (leggete questo articolo) ma giova sempre ricordare i costi ed i passaggi necessari, che elenco per una maggiore comprensione:

  • Comunicazione Unica che permette con una unico documento di aprire la partita iva, iscriversi al Registro Imprese, iscriversi all’INPS gestione commercianti; il costo per diritti varia tra circa 120 euro e circa 140 euro (tra 88 euro e 106 euro per il diritto camerale anticipato del primo anno, 35,50 euro per diritti di segreteria e bolli);
  • SCIA al comune dove ha sede legale l’attività, preventivamente alla Comunicazione Unica (o contestualmente);
  • il costo minimo per INPS commercianti è di 3.200 euro annui (in misura fissa);
  • il costo per imposte varia, in base al regime contabile adottato: con il regime dei minimi è possibile pagare solo il 5% di imposte sul reddito netto (potete leggere il nostro articolo qui);
  • è necessario comunicare l’indirizzo web del negozio ebay solitamente al comune (indicando che si tratta di sito non in proprio) e all’Agenzia delle Entrate nella prima pagina del modello AA9;

Voglio provare a vendere qualche oggetto, è possibile senza aprire partita iva?

E’ una delle domande che ci pervengono quasi quotidianamente: ho un account ebay con il quale vendo ogni tanto qualche prodotto (magari usato), posso utilizzarlo per acquistare e rivendere senza regolarizzarmi?

Abbiamo già studiato la questione in questo articolo: ricordiamo che il “famoso” limite di 5.000 euro vale per le prestazioni di natura professionale e non per il commercio, e che se l’attività commerciale (e quindi le vendite attraverso ebay di prodotti, magari acquistati dalla Cina e rivenduti come avviene in parecchi casi) viene svolta in maniera abituale e continuativa bisogna regolarizzarsi con tutti i passaggi che abbiamo descritto in precedenza.

Potete richiedere la vostra consulenza gratuita sull’apertura di un negozio ebay e un preventivo per l’apertura compilando il form a destra.

Dott.Rosario Emmi

 

Giovanni Emmi
emmi.rosario@gmail.com

Giovanni Emmi, Dottore Commercialista iscritto all'Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Catania, è il titolare dello Studio Emmi. Collaborano con lo studio diverse figure professionali del settore contabile e della consulenza del lavoro, legale, tecnico, finanziario e creditizio.

10 Comments
  • Ganassi Kilian
    Posted at 11:21h, 26 novembre

    quindi se io facessi oggetti da vendere su ebay "per arrotondare" dovrei aprire partita iva?

  • Violetta
    Posted at 16:52h, 03 dicembre

    Se io volessi fare virtualmente quello che alcuni “commercianti” senza partita iva fanno, vale a dire allestire uno stand nei mercatini di prodotti artigianali, ma tutto questo non fisicamente? So che per i mercatini vige la regola dell’artigianato…E non sono attività continuative…

    • Giovanni Emmi
      Posted at 15:18h, 08 dicembre

      Buonasera, se non si ha partita iva non si è commerciante, non so cosa fanno fisicamente questi soggetti ma non si può assolutamente svolgere attività commerciale/artigianale in via continuativa ed abituale senza essere regolarizzati.

  • Costanza
    Posted at 19:40h, 09 gennaio

    buonasera,
    io al momento ho un negozio ebay, associato a un negozio fisico che ho chiuso il 31 dicembre.
    Ho riconvertito la partita iva e non risulto più commerciante, ma ho tante rimanenze che mi sono “autocomprata” quindi risultano mie private: posso venderle su ebay senza negozio o risulterebbe attività continuativa e abituale?
    grazie Costanza

  • salvatore
    Posted at 10:12h, 09 febbraio

    salve una domanda, io vorrei aprire un account ebay per vendere prodotti di un negozio già esistente, devo per forza aprire un altra partita IVA, non posso usare semplicemnte quella del negozio fisico?
    Grazie

  • Matteo
    Posted at 23:24h, 08 marzo

    salve, x aprire un negozio senza partita iva posso? ho un po’ di oggetti da vendere….grazie salutiii

Post A Comment
Share with your friends










Inviare